Le autorità cubane celebrano l’anniversario della rivoluzione sandinista

Print Friendly, PDF & Email

Miguel Díaz-Canel Bermúdez, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito e Presidente della Repubblica di Cuba, si è congratulato ieri con il popolo del Nicaragua per il 43° anniversario del trionfo della rivoluzione sandinista.

Su Twitter, il presidente ha anche sancito la volontà di continuare a rafforzare i legami di amicizia e solidarietà con il Paese centroamericano.

“Congratulazioni al fratello popolo nicaraguense per il 43° anniversario del trionfo della Rivoluzione Sandinista. Oggi ratifichiamo la nostra volontà di continuare a rafforzare i legami di amicizia e solidarietà con la patria di Sandino. Un abbraccio a Daniel e Rosario”, ha detto.

Attraverso lo stesso social network, Roberto Morales Ojeda, membro dell’Ufficio Politico e Segretario di Organizzazione del Comitato Centrale del Partito, ha celebrato la data e ribadito la solidarietà e l’appoggio incondizionato di Cuba al Nicaragua nella sua lotta per la difesa della sovranità, dell’autodeterminazione e del diritto allo sviluppo.

“Celebriamo il 43° anniversario della Rivoluzione Sandinista e la sua marcia inarrestabile verso nuove vittorie. Ratifichiamo la nostra solidarietà e il nostro sostegno incondizionato alla sua lotta per la difesa della sovranità, dell’autodeterminazione e del diritto allo sviluppo”, ha scritto il leader del partito.

Anche il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodríguez Parrilla ha espresso le sue congratulazioni al Nicaragua, sottolineando che la nazione sta andando avanti con il Governo di riconciliazione e unità nazionale, presieduto dal comandante Daniel Ortega e dalla vicepresidente Rosario Murillo.

“Le nostre più vive congratulazioni al popolo e al governo del Nicaragua in occasione del 43° anniversario del trionfo della Rivoluzione popolare sandinista. Il Nicaragua va avanti con il Governo di Riconciliazione e Unità Nazionale presieduto dal Presidente Daniel Ortega e dalla Vicepresidente Rosario Murillo”, ha dichiarato Rodríguez Parrilla.

Il 19 luglio 1979, i guerriglieri del Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale, con il sostegno del popolo nicaraguense, ottennero una vittoria armata contro la dittatura di Anastasio Somoza Debayle.

Fonte: acn

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...