Omofobia negli Stati Uniti e a Cuba: dimenticare la storia quando interessa

Print Friendly, PDF & Email

Quando nel giugno 2015 una sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti ha confermato il matrimonio tra persone dello stesso sesso a livello nazionale, non abbiamo letto alcun riferimento alle umiliazioni, agli arresti, alle molestie, alle incarcerazioni, ai licenziamenti o ai ricoveri in ospedali psichiatrici subiti per decenni da migliaia di lesbiche, gay e transgender in quel Paese. Ma per riferire della recente approvazione a Cuba del Codice della Famiglia, che include il matrimonio egualitario, i media ci martellano con l’affermazione che l’isola “per decenni ha represso ed emarginato gli omosessuali”.

Negli Stati Uniti degli anni ’60 le relazioni omosessuali erano, ad eccezione dello Stato dell’Illinois, illegali (1).

Fino a buona parte degli anni ’70, non furono abrogate in una ventina di stati le cosiddette “leggi contro la sodomia” (2), che sono rimaste in vigore in altri 14 fino al 2003, quando la Corte Suprema le ha abolite (3). In Idaho, ad esempio, la “sodomia” poteva comportare l’ergastolo e nel Michigan 15 anni di carcere.

Per decenni fu in vigore l’Ordine Esecutivo 10450, che impediva alle persone omosessuali di lavorare nel governo federale (4), nonché di esercitare professioni riguardanti il diritto o la medicina.

Il Servizio Postale USA teneva un registro degli indirizzi che ricevevano materiale relazionato all’omosessualità (5). E, fino al 1990, il Servizio Immigrazione e Naturalizzazione poteva vietare l’ingresso nel Paese agli omosessuali stranieri (6).

Negli anni ’60, le retate della polizia erano costanti. Nel 1964 il sindaco di New York lanciò una campagna di arresti di massa per “liberare la città dai bar gay”, che avrebbero potuto “offuscare” l’immagine dell’Esposizione Universale che si sarebbe tenuta (7). Altre città e stati seguirono questa caccia omofoba nei bar, parchi, spiagge o università di tutto il paese.

Pertanto, è stato curioso che, quando nel giugno 2015 una sentenza della Corte Suprema USA ha protetto, in tutto il paese, il matrimonio tra persone dello stesso sesso, non abbiamo letto, nelle notizie e nei reportage della stampa internazionale, riferimenti a questa storia terribile di discriminazione (8) (9) (10). Tanto meno che additassero il “regime statunitense” come responsabile delle umiliazioni, arresti, vessazioni, carcerazioni, licenziamenti o ricoveri in ospedali psichiatrici sofferti da migliaia di lesbiche, gay o transgender (11).

Per le notizie sugli USA è superfluo il contesto storico. Non per quelle di Cuba. Per informare sulla recente approvazione del Codice delle Famiglie che include il matrimonio egualitario, i media ci martellavano che l’Isola “per decenni ha represso ed emarginato gli omosessuali” (12). Con un riferimento ossessivo: le “Unità Militari di Aiuto alla Produzione“, accampamenti agricoli, sostitutivi del servizio militare in cui, a Cuba, venivano inviati omosessuali maschi (13) (14) (15). Queste UMAP furono, senza dubbio, “una grande ingiustizia”, come disse Fidel Castro, ma è necessario chiarire che furono  smantellate due anni e mezzo dopo la loro creazione nel 1965 (16).

Pablo de Llano, ex corrispondente a Miami per il quotidiano El País, pubblicava un altro dei suoi tendenziosi reportage contro Cuba, intitolato “La storia non ti assolverà”, in cui cercava di sporcare e minimizzare l’importanza del suddetto Codice cubano (17 ). “Cuba approva il matrimonio gay, un progresso che non cancella la vecchia repressione castrista della diversità”, affermava.

Inutile dire che, in nessun media, leggeremo un confronto sulle garanzie legali che le persone LGTBQ+ hanno oggi a Cuba e negli USA. Mentre nell’Isola il Codice delle Famiglie e la nuova Costituzione -approvata nel 2019- ne tutelano i diritti, in meno della metà del territorio USA esiste una normativa che vieta le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere nel lavoro o nell’alloggio, ad esempio (18). Inoltre, l’applicazione e la legalità del matrimonio egualitario, in molti Stati, ancora è appesa al filo delle decisioni giudiziarie incrociate (19) (20).

Conclusione: brucia che la Rivoluzione Cubana corregga gli errori del passato e saldi i propri debiti storici. E ancor più che lo faccia nella costruzione democratica e collettiva. Che continuino a soffrire.

  1. https://www.bbc.com/mundo/noticias-internacional-48718688
  2. https://es.wikipedia.org/wiki/Leyes_de_sodom%C3%ADa_en_Estados_Unidos
  3. https://www.lmtonline.com/lmtenespanol/article/EEUU-deroga-prohibici-n-de-sexo-entre-10272133.php
  4. https://es.wikipedia.org/wiki/Orden_Ejecutiva_10450
  5. https://es.wikipedia.org/wiki/Disturbios_de_Stonewall
  6. https://www.hrw.org/es/news/2006/05/01/eeuu-las-leyes-de-migracion-son-inhumanas-para-las-parejas-del-mismo-sexo
  7. https://es.wikipedia.org/wiki/Disturbios_de_Stonewall
  8. https://www.lavozdegalicia.es/noticia/sociedad/2015/06/26/tribunal-supremo-eeuu-legaliza-matrimonio-homosexual-pais/00031435327772226134776.htm
  9. https://www.bbc.com/mundo/noticias/2015/06/150626_noticias_derechos_matrimonio_gay_estados_unidos_amv
  10. https://elpais.com/internacional/2015/06/26/actualidad/1435327649_177772.html
  11. https://es.wikipedia.org/wiki/Diversidad_sexual_en_los_Estados_Unidos
  12. https://elpais.com/internacional/2022-10-30/el-matrimonio-igualitario-cubano-y-las-puertas-para-la-conquista-de-otros-derechos-en-la-isla.html
  13. https://tn.com.ar/internacional/2022/09/26/cuba-aprobo-el-matrimonio-igualitario-y-la-subrogacion-de-vientres-en-un-referendum-historico/
  14. https://www.perfil.com/noticias/modo-fontevecchia/cuba-aprueba-el-matrimonio-igualitario-modof.phtml
  15. https://www.france24.com/es/minuto-a-minuto/20221014-pareja-de-activistas-evang%C3%A9licos-protagoniza-boda-gay-en-cuba
  16. https://cubainformacion.tv/especiales/20180204/77831/77831-homofobia-en-los-60-umap-en-cuba-y-en-eeuu-euskaraz
  17. https://elpais.com/eps/el-pulso/2022-11-07/la-historia-no-te-absolvera.html
  18. https://www.bbc.com/mundo/noticias-49052104
  19. https://us.as.com/actualidad/en-que-estados-se-prohibiria-el-matrimonio-entre-personas-del-mismo-sexo-si-la-corte-suprema-anula-obergefell-n/
  20. https://www.sandiegouniontribune.com/en-espanol/noticias/story/2022-07-16/juez-prohibe-aplicar-leyes-lgbtq-en-algunos-estados-de-eeuu

Fonte: Cubainformación

Traduzione: cubainformazione.it

Potrebbero interessarti anche...