Il festival del cinema arriva all’Avana

Print Friendly, PDF & Email

La 43ª edizione del Festival Internazionale del Nuovo Cinema Latinoamericano si svolgerà a L’Avana dall’1 all’11 dicembre, con lo spirito di godersi il cinema in grande stile, hanno annunciato gli organizzatori in una conferenza stampa.

I 185 film partecipanti quest’anno, di cui 103 in concorso, saranno proiettati in quattro dei più importanti cinema della capitale: Yara, 23 e 12, Acapulco e Chaplin. Quest’ultima ospiterà sia il gala di apertura, con il film Argentina, 1985, sia la cerimonia di premiazione il 9 dicembre.

Yumey Besú, direttore del festival, ha dichiarato che per l’edizione di quest’anno sono stati ricevuti più di 2.000 film. La riduzione del numero di film partecipanti risponde a un rigoroso processo di selezione basato sui criteri artistici delle opere, nonché all’intenzione della manifestazione di fornire un’offerta meglio organizzata al pubblico. Ha spiegato che negli anni precedenti venivano proiettati fino a 400 film, il che significava che la maggior parte di essi poteva essere proiettata una sola volta.

Ha sottolineato la partecipazione di registi molto giovani e un numero molto elevato di donne registe.

La comunicatrice dell’evento, Mayté Madruga, ha spiegato: “La gente, soprattutto i giovani, si è abituata a guardare i film su computer, laptop e telefoni cellulari, e noi vogliamo incoraggiarli a lasciare i piccoli schermi per dieci giorni e andare a vederli sul grande schermo. Ecco perché promuoviamo lo slogan “Cinema in grande”.

La parte teorica dell’evento tratterà temi legati all’intelligenza artificiale e alle tecnologie del cinema, nonché alla distribuzione cinematografica. Un altro tema interessante sarà dedicato al lavoro del regista cubano Nicolás Guillén Landrián.

Il programma del festival prevede tre mostre di manifesti, quella tradizionale nell’atrio del Chaplin, Ghosth Posters, tra la 23ª e la 12ª, e Fabulosa Habana, presso la Casa Saúl Yelín, situata tra la 19ª e la 2ª, nel Vedado. Inoltre, saranno presentati due nuovi titoli a stampa di Ediciones Icaic, l’intero catalogo in formato ebook e diversi audiolibri dedicati ai bambini.

Fonte: Granma

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...