Discreta ripresa del turismo a Cuba in gennaio

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministero del Turismo punta ad accogliere 3,5 milioni di visitatori stranieri quest’anno.

Nel primo mese dell’anno sono stati accolti a Cuba poco più di 246.000 visitatori, il che rappresenta un aumento molto significativo rispetto agli 86.424 entrati nel gennaio dell’anno scorso, secondo il sito web El Economista, citato da ACN.

Questo risultato è stato favorito dall’avvicinamento all’isola di diverse agenzie di viaggio internazionali, interessate a Cuba come destinazione.

La pubblicazione digitale, legata all’Associazione Nazionale degli Economisti e dei Commercialisti di Cuba, ha dichiarato che nel 2022 sono stati accolti 1.614.087 visitatori, di cui 1.585.712 hanno viaggiato in aereo e il resto sono stati diportisti e crocieristi.

Ha indicato che il turismo canadese è il principale mercato in uscita, un comportamento che lo caratterizza da decenni.

Ha sottolineato che tra il 2011 e il 2019 più di un milione di canadesi ha trascorso le vacanze nelle destinazioni di sole e spiaggia del Grande delle Antille, principalmente nella località di Varadero e nelle chiavi settentrionali di Cuba, territori che hanno i migliori hotel all-inclusive del Paese.

Secondo la pubblicazione, l’arrivo di 532.487 turisti canadesi è il risultato dell’aumento delle frequenze di volo dalla nazione settentrionale.

Un altro mercato importante è stato quello dei cubani residenti all’estero, con 333.191 visitatori, di cui 286.443 residenti negli Stati Uniti.

L’anno scorso i primi cinque mercati erano gli Stati Uniti, con 100.494 viaggiatori, la Spagna, con 83.025, e la Germania, con 58.715.

Il Ministero del Turismo punta a 3,5 milioni di visitatori stranieri quest’anno.

Fonte: Granma

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...