Il Partito di fronte alle sfide presenti e future del Paese

Print Friendly, PDF & Email

La visita della Segreteria del Comitato Centrale e della sua struttura ausiliaria ha portato a scambi con i lavoratori e gli abitanti delle comunità.

La visita della Segreteria del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e della sua struttura ausiliaria a Villa Clara è proseguita mercoledì, con visite e scambi in centri lavorativi, produttivi, educativi e sanitari, oltre che nelle comunità.

Félix Duarte Ortega, membro della Segreteria del Comitato Centrale del PCC, è arrivato nel territorio montano, dove ha scambiato con i lavoratori dell’Azienda Agroforestale Jibacoa, responsabile della produzione di caffè nel lomerío manicaraguense.

Lì ha visitato la fattoria del produttore agroecologico Braulio Marín Arbeláez, che sta sperimentando tre cloni di caffè vietnamiti, sotto la consulenza della Estación Experimental del Café di Rincón Naranjo, con i cui scienziati ha avuto uno scambio di opinioni.

Il membro della Segreteria ha insistito sull’importanza di incrementare la produzione di caffè sia in montagna che in pianura, una coltura vitale per l’economia del Paese, per il suo valore esportabile e per il consumo nazionale.

Nello stesso territorio, altri funzionari del Comitato Centrale hanno avuto uno scambio con i lavoratori e i dirigenti della fabbrica di tabacco LV-20, dove i lavoratori hanno espresso il loro disaccordo con l’attuale sistema di pagamento.

Nel frattempo, nel comune settentrionale di Corralillo, Joel Queipo Ruiz, membro della Segreteria del Comitato Centrale e capo del Dipartimento Economico-Produttivo, ha valutato le questioni strategiche per lo sviluppo dell’economia in questo territorio.

La visita del Comitato Centrale del Partito, con i cui lavoratori ha avuto un franco scambio sugli attrezzi da pesca e sui contributi generati all’economia del Paese, ha toccato i locali dell’unità imprenditoriale di base (UEB) Pamar, della comunità costiera La Panchita.

Allo stesso modo, Queipo Ruiz ha visitato le risaie dei produttori individuali Los Chinos e ha parlato con il collettivo dell’azienda agroindustriale Quintín Bandera, con cui ha analizzato i rendimenti dell’attuale raccolto e i modi per migliorare l’attenzione ai lavoratori. Il membro della Segreteria ha chiesto di raddoppiare gli sforzi in questa fase finale del raccolto, per cercare di recuperare il ritardo accumulato nella produzione di grano.

A Santa Clara, il secondo giorno della visita della Segreteria del Comitato Centrale è iniziato all’Università Centrale “Marta Abreu” di Las Villas, dove Roberto Pérez Jiménez, responsabile del Dipartimento di Organizzazione, ha scambiato con i membri del Partito e dell’Unione dei Giovani Comunisti (UJC) dell’università.

Ha appreso dell’accompagnamento dell’UJC alla Federazione studentesca universitaria e al processo delle elezioni nazionali, nonché del lavoro che svolgono per rafforzare il lavoro politico-ideologico con la militanza e l’universo giovanile. Pérez Jiménez ha sottolineato, tra i compiti fondamentali da sviluppare, quelli relativi alla crescita del tesseramento giovanile.

Durante lo scambio è stato apprezzato il legame tra l’università e i settori economici e sociali del territorio, oltre a riflettere sull’emigrazione, uno dei principali problemi che affliggono l’università, che negli ultimi anni ha perso validi professionisti.

A Placetas, Jair Morales Rodríguez, vice capo del Dipartimento Economico-Produttivo, ha visitato l’Empresa Provincial de Conformación de Metales, Fundiciones y Materiales de la Construcción (Metalconf), dove sono stati affrontati temi legati alla produzione di carpenteria in alluminio, alla gestione delle materie prime, alla destinazione della produzione e alla capacità produttiva, alla realizzazione dei piani economici e alle difficoltà che incontrano nell’attuale scenario del Paese.

Nello stesso capoluogo comunale, la delegazione ha visitato altri centri di produzione e servizi, oltre a parlare con gli abitanti, che hanno espresso direttamente le loro preoccupazioni.

Allo stesso modo, i funzionari del Comitato Centrale hanno visitato le strutture produttive del comune di Remedios, come la fabbrica Los Atrevidos, che produce diversi tipi di conserve, maionese e paste naturali, e l’UEB agricola e zootecnica Granja Liberación, dove hanno scambiato con i loro lavoratori, esortandoli ad aumentare l’efficienza.

QUESTIONI ECONOMICHE E SOCIALI AL CENTRO DELL’ATTENZIONE

Nell’ambito della seconda giornata della visita di lavoro a Cienfuegos, Jorge Luis Broche Lorenzo, membro della Segreteria del Comitato centrale, ha visitato centri di importanza economica nel comune di Palmira.

Il primo punto dell’itinerario è stata la Fattoria agricola Elpidio Gómez, situata nell’omonima comunità. Lì ha potuto conoscere le principali aree di produzione e i risultati economici, oltre a scambiare opinioni con alcuni lavoratori.

Broche Lorenzo si è interessato alla forza lavoro giovane e femminile, alla sua formazione e al suo sviluppo professionale, nonché alle condizioni di lavoro e ai salari. Ha chiesto un aumento dei risultati produttivi, affinché il lavoro diventi la principale fonte di reddito e soddisfi i bisogni di tutti.

Ha inoltre esortato il collettivo a unirsi alla catena produttiva con altri attori economici, suggerendo i vantaggi della promozione della scienza e dell’innovazione, perché, ha detto, ha il potenziale per farlo.

La Fattoria Agricola, che appartiene all’Empresa de Servicios de la Industria Azucarera (EsAzúcar), si estende su circa 221 ettari dedicati a diverse colture e all’allevamento, con un centro per la produzione di dolci sciroppati, sottaceti, aceto e passata di pomodoro.

Inoltre, mantiene una piccola fabbrica di mangimi alternativi, sviluppa un sottoprogramma agricolo legato all’allevamento di conigli e sta investendo nella costruzione di una mini-industria che amplierà, diversificherà e umanizzerà la produzione di dolci e conserve.

Durante la visita a Elpidio Gómez, Broche Lorenzo ha sottolineato la responsabilità dell’impresa statale socialista nel raggiungimento di una maggiore giustizia sociale, che richiede un sostegno economico che può essere raggiunto solo con un’elevata produzione e lo sviluppo della ricerca scientifica e dell’innovazione.

Un’altra parte del tour è stata occupata dalla Ciego Montero Spa. Il membro della Segreteria del Comitato Centrale del PCC ha scambiato con i dirigenti, il personale medico e i pazienti. Unica unità del genere nel Paese, appartenente al Ministero della Salute Pubblica, il centro è di carattere nazionale.

Vedendo le sue caratteristiche, il leader del partito ha esortato a sfruttare il potenziale della struttura per esportare i suoi servizi come fonte di scambio con l’estero e per avere un impatto sullo sviluppo territoriale.

Nella stessa città, Broche Lorenzo ha visitato l’impianto di imbottigliamento dell’acqua minerale di Ciego Montero. Questo gli ha permesso di conoscere i problemi che ostacolano la produzione dell’entità, come la mancanza di etichette e le difficoltà nell’acquisizione dei fattori produttivi.

Da parte sua, Yudí Mercedes Rodríguez Hernández, membro della Segreteria del Comitato Centrale del Partito, ha visitato mercoledì mattina l’Hotel Jagua, una struttura turistica emblematica di Cienfuegos, dove la leader si è informata sui progressi del suo investimento. Nella comunità di trasformazione Camilo Cienfuegos, situata nel comune montuoso di Cumanayagua, ha condiviso con i suoi abitanti, con i quali ha riflettuto sulle soluzioni ai problemi della comunità.

Nel frattempo, Joel Suárez Pellé, vice capo del Dipartimento ideologico del Comitato centrale, ha visitato l’ospedale provinciale di Cienfuegos, il dottor Gustavo Aldereguía Lima, per conoscere in loco il funzionamento dell’istituzione medica.

È stato ricevuto dai direttori e da una rappresentanza dei lavoratori del centro e gli è stata presentata la strategia di comunicazione e il piano di lavoro per il miglioramento continuo della qualità dei processi di cura.

Da parte sua, Olga Yipsy González Fernández, funzionaria del Dipartimento Ideologico del Comitato Centrale del Partito, ha visitato l’Empresa de Servicios Portuarios del Centro, con l’obiettivo di scambiare con i lavoratori informazioni sul funzionamento interno del lavoro e sui problemi che devono affrontare nell’attività economica.

Fonte: Granma

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...