Cuba e l’Italia lavorano per promuovere investimenti e affari

Print Friendly, PDF & Email

Il presidente della Camera di Commercio cubana, Antonio Carricarte, è in visita in Italia per definire progetti concreti in settori come l’agroalimentare, le energie rinnovabili e le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Il presidente della Camera di Commercio di Cuba, Antonio Carricarte, è in visita di lavoro in Italia per promuovere e finalizzare investimenti e accordi commerciali con aziende di quel Paese.

Nelle dichiarazioni rilasciate a Prensa Latina, ha spiegato il suo interesse a dare continuità alle conversazioni che si stanno sviluppando con la nazione europea, che ha avuto un’importante partecipazione alla Fiera Internazionale dell’Avana FIHAV 2022, tenutasi dal 14 al 18 novembre scorso nella capitale cubana.

A tal fine, ha aggiunto, parteciperà alla nona sessione del Comitato Imprenditoriale Cuba-Italia (CICI), l’8 maggio nella città settentrionale di Venezia, che “faciliterà gli scambi tra entità di entrambi i Paesi e l’analisi dei problemi che si presentano”.

Della delegazione cubana faranno parte anche l’ambasciatrice in Italia, Mirtha Granda, nonché il viceministro del Turismo, Adalberto Venero, e un nutrito gruppo di imprenditori della nazione delle Antille.

“Speriamo di definire progetti concreti, soprattutto in settori come l’agroalimentare, le energie rinnovabili e le tecnologie dell’informazione e della comunicazione”, ha detto Carricarte.

Secondo l’agenzia di stampa, durante una conversazione tenutasi venerdì scorso presso la sede dell’Ambasciata della nazione caraibica a Roma, il funzionario ha affermato che la Camera di Commercio cubana aspira ad accompagnare questi processi affinché avanzino e contribuiscano all’espansione delle relazioni economiche e commerciali tra le due nazioni.

“La leadership del mio Paese ha ribadito in più occasioni che gli investimenti esteri sono fondamentali per Cuba in questo momento, così come la promozione delle esportazioni”, ha ribadito.

Ha sottolineato il ruolo chiave delle missioni all’estero nella realizzazione di questi obiettivi strategici, e che deve essere fondamentalmente finalizzato ad attrarre la partecipazione di imprenditori ed entità di tutto il mondo.

Da parte sua, Granda ha ricordato l’impegno di tutti i funzionari della missione diplomatica cubana in Italia, per adempiere a questo compito dalle loro diverse aree di attenzione, e ha evidenziato tra i risultati più recenti, l’ampia partecipazione di imprenditori di questa nazione europea a FIHAV 2022.

Allo stesso modo, secondo l’ambasciatore, “sono stati fatti progressi nella cooperazione, un tema strettamente legato agli investimenti esteri”, e ha affermato che, “nonostante le difficoltà che Cuba sta affrontando, la comunità imprenditoriale italiana rimane fedele, interessata e partecipa attivamente”.

Fonte: Granma

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...