Cuba: Eletti i governatori e i vicegovernatori provinciali

Print Friendly, PDF & Email

Tutte le proposte di governatori e vicegovernatori delle 15 province del Paese sono state elette domenica scorsa dopo aver raggiunto la maggioranza dei voti validi espressi dai delegati delle Assemblee municipali del Potere Popolare nei territori, ha annunciato Alina Balseiro Gutiérrez, Presidente del Consiglio Nazionale Elettorale (CEN) nella capitale.

In una conferenza stampa, Balseiro Gutiérrez ha sottolineato che dei 12.427 collegi elettorali esistenti nella più grande delle Antille per le votazioni, ne sono stati sottratti 83 appartenenti al Comune Speciale di Isla de la Juventud, dove viene nominato un sindaco, e 104 seggi vacanti, per un totale di 12.240 delegati convocati, di cui 12.35 hanno partecipato ed esercitato il loro diritto di voto, per il 98,33% di tale cifra.

Ha aggiunto che dallo spoglio delle schede elettorali sono risultate 180 schede bianche (1,5%) e otto schede non valide (0,07%) e le restanti 11.847 (98,44%) sono risultate valide, suddivise tra il voto per tutti di 11.95 (93,65%) e 752 (6,35%) per il voto selettivo.

In corrispondenza di questi risultati, ha spiegato che tutte le proposte presentate sono state elette con più del 90% dei voti validi espressi in ogni provincia, in un esercizio iniziato all’unisono nel Paese alle nove del mattino e svoltosi normalmente e nel rispetto della trasparenza e della legalità cubana.

In base alle sue competenze, la presidente della CEN ha comunicato questi dati prima ai presidenti della Repubblica e dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare e poi al resto della popolazione dell’isola.

Nella ripartizione degli eletti come governatori, sono stati ratificati Ricardo Concepción Rodríguez ad Artemisa, Mario Sabines Lorenzo a Matanzas, Alberto López Díaz a Villa Clara, Alexandre Corona Quintero a Cienfuegos, Jaime Ernesto Chiang Vega a Las Tunas e Beatriz Johnson Urrutia a Santiago de Cuba.

Nella regione occidentale sono stati eletti governatori e vicegovernatori Eumelin González Sánchez e Niurka Rodríguez Hernández a Pinar del Río, Ricardo Concepción Rodríguez e Yamina Duarte Duarte ad Artemisa, Yanet Hernández Pérez e Jesús Otamendiz Campos all’Avana, Manuel Aguiar Lamas e María Dailis Guerra More a Mayabeque e Mario Sabines Lorenzo e Marieta Caridad Poey Zamora a Matanzas.

Nella parte centrale ci sono Alberto López Díaz e Milaxy Yanet Sánchez Armas a Villa Clara, Alexandre Corona Quintero e Yolexis Rodríguez Armada a Cienfuegos, Alexis Lorente Jiménez e Frank Osbel Cañizares Rodríguez per Sancti Spíritus, Alfre Menéndez Pérez e Hiorvanys Espinosa Pérez per Ciego de Ávila e Jorge Enrique Sutil Sarabia e Yennis León Mayedo per Camagüey.

Infine, a est, la lista è completata da Jaime Ernesto Chiang Vega ed Ernesto Luis Cruz Reyes per Las Tunas, Manuel Francisco Hernández e Yunia Pérez Hernández a Holguín, Yanetsy Terry Gutiérrez e Teresa Luisa Pérez Trinchet a Granma, Beatriz Johnson Urrutia e Manuel Falcón Hernández per Santiago de Cuba e Alis Azahares Torreblanca e Carlos Raúl Martínez Turro a Guantánamo.

La massima autorità elettorale della nazione caraibica ha spiegato che queste persone entreranno in carica domenica 4 giugno, secondo la data stabilita dall’accordo del Consiglio di Stato.

Fonte: acn

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...