Dichiarazione del Ministero degli Affari Esteri di Cuba

Print Friendly, PDF & Email

Cuba sta contrastando operazioni di traffico di esseri umani a scopo di reclutamento militare.

Il Ministero dell’Interno ha individuato e sta lavorando per neutralizzare e smantellare una rete di traffico di esseri umani che opera dalla Russia per incorporare i cittadini cubani che vivono lì, e anche alcuni cubani, nelle forze militari che partecipano alle operazioni militari in Ucraina. Tentativi di questo tipo sono stati neutralizzati e sono stati avviati procedimenti penali contro persone coinvolte in queste attività.

I nemici di Cuba promuovono informazioni distorte volte a infangare l’immagine del Paese e a ritrarlo come complice di queste azioni, che noi rifiutiamo categoricamente.

Cuba ha una posizione storica ferma e chiara contro il mercenarismo e svolge un ruolo attivo nelle Nazioni Unite nel ripudio di questa pratica, essendo l’autore di diverse iniziative approvate in quel forum.

Cuba non partecipa alla guerra in Ucraina. Agisce e agirà energicamente contro chiunque, dal suo territorio nazionale, partecipi a qualsiasi forma di traffico di persone a scopo di reclutamento o mercenarismo affinché i cittadini cubani possano usare le armi contro qualsiasi Paese.

L’Avana, 4 settembre 2023.

(Cubaninrex)

Fonte: MinRex

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Alina ha detto:

    Ma se tutti sanno che l’Ucraina sta portando avanti la sua famigerata “controffensiva ” con mercenari polacchi, romeni, canadesi, nordamericani, e chi più ne ha più ne metta!! Allora?? I cubani possono lottare con la Russia, che cosa ci sarebbe di sbagliato che non lo abbiano già fatto gli ucra???