E’ morto Ángel Guerra, editorialista e collaboratore del quotidiano “La Jornada”.

Print Friendly, PDF & Email

Il giornalista e analista politico cubano Ángel Guerra Cabrera, collaboratore abituale di Cubadebate e La Mesa Redonda e di altri media come La Jornada, è morto venerdì, ha annunciato l’ambasciatore dell’isola in Messico, Marcos Rodríguez Costa, sul suo account X.

“Con profondo dolore abbiamo appreso della morte dell’amico e giornalista cubano, residente in Messico, Ángel Guerra Cabrera, che è un riferimento per il giornalismo, la solidarietà e la fratellanza. Grazie per la sua vita. Estendiamo le nostre condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”, ha scritto il diplomatico in X.

Dopo aver preso parte alla lotta contro la dittatura di Fulgencio Batista, in seguito al trionfo della Rivoluzione cubana nel 1959, Guerra Cabrera ha ricoperto incarichi di responsabilità nelle Milizie Rivoluzionarie Nazionali e nel Partito Comunista di Cuba.

Nel giornalismo, è stato direttore del giornale Juventud Rebelde tra il 1968 e il 1971 e della rivista Bohemia da quell’anno fino al 1980. Ha lavorato come professionista della stampa in diversi Paesi dell’Asia, dell’Africa, dell’Europa e dell’America Latina e negli Stati Uniti.

Tra gli altri incarichi accademici, ha insegnato all’Università dell’Avana. È stato anche coordinatore del forum di riflessione politica Messico e mondo oggi, organizzato da Casa Lamm e La Jornada, e membro del capitolo messicano della Rete di intellettuali e artisti in difesa dell’umanità.

La Tavola Rotonda e l’équipe di Cubadebate riconoscono e apprezzano profondamente il contributo di Ángel Guerra Cabrera nel suo lavoro giornalistico e porgono le proprie condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici.

Fonte: CUBADEBATE

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...