Dichiarazione della Casa de las Américas

Print Friendly, PDF & Email

Un altro colpo fascista alla verità: dichiarazione della Casa de las Américas sul caso Cubainformación.

La prestigiosa istituzione cubana Casa de las Américas si unisce alla protesta internazionale in solidarietà con Euskadi-Cuba e Cubainformación.

La Casa de las Américas si unisce a coloro che denunciano la persecuzione giudiziaria, politicamente intenzionale e chiaramente fascista, del giornalista José Manzaneda, coordinatore di cubainformacion.tv, e dell’Associazione Euskadi-Cuba.

Le accuse sono un attacco al diritto alla libertà di stampa di cui il cosiddetto “mondo libero” va tanto fiero, cercano di mettere a tacere la voce di un giornalista e di infangare l’immagine di un’Associazione che da più di 30 anni sostiene il popolo cubano attraverso progetti di cooperazione volti ad alleviare le condizioni di vita sull’isola, colpita dal crudele blocco e dalle numerose altre sanzioni arbitrariamente imposte dal governo statunitense contro Cuba.

Portando in tribunale la verità e la solidarietà, si vuole amplificare gli attacchi alla Cooperazione Medica Internazionale Cubana, il cui prestigioso lavoro, commentato da Manzaneda nell’articolo in questione, è sostenuto da innumerevoli accordi con governi di tutto il mondo.

Queste azioni cercano anche di rendere invisibile il fatto che il blocco statunitense, sistematicamente condannato nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite da tutti i Paesi del mondo ad eccezione di quelli che lo impongono e dei loro più stretti alleati, costituisce il principale ostacolo allo sviluppo del nostro Paese ed è, quindi, causa di sofferenza per il popolo cubano.

La Casa de las Américas, che ha sempre messo in guardia dall’ascesa di posizioni apertamente fasciste che, dall’Europa e con forti alleanze nella regione, cercano di riportare il nostro continente ai tempi della servitù coloniale, invita tutti gli uomini e le donne di buona volontà a unirsi a questa denuncia e alla richiesta di far cadere tutte le accuse contro José Manzaneda e l’Associazione Euskadi-Cuba.

Fonte: Cubainformación

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...