Legislatore Diaz-Balart, presidente della sottocommissione per il Dipartimento di Stato…..

Print Friendly, PDF & Email

Dichiarazione del legislatore Diaz-Balart, presidente della sottocommissione per il Dipartimento di Stato, le operazioni estere e i programmi correlati, sull’approvazione della legislazione sugli stanziamenti per l’anno fiscale 2024 per i sei disegni di legge Fi.

Il legislatore Mario Diaz-Balart (FL-26), presidente della sottocommissione per il Dipartimento di Stato, le operazioni all’estero e i programmi correlati (SFOPS), in seno alla Commissione per gli stanziamenti della Camera, ha rilasciato la seguente dichiarazione a seguito dell’approvazione dei sei restanti disegni di legge sugli stanziamenti per l’anno fiscale 2024: Difesa; Servizi finanziari; Sicurezza interna; Lavoro, salute e servizi umani; ramo legislativo; e Dipartimento di Stato, operazioni all’estero e programmi correlati.

“Questa legislazione cruciale finanzia pienamente la nostra sicurezza nazionale e la difesa, proteggendo al contempo i dollari dei contribuenti americani attraverso una significativa riduzione degli sprechi. Le politiche confuse dell’Amministrazione Biden sono state disastrose per la sicurezza globale. Al contrario, questa legge sostiene gli amici e gli alleati più stretti dell’America, contrastando al contempo avversari come la Cina comunista, la Russia e gli Stati terroristici di Cuba e Iran. La legge SFOPS prevede risorse non destinate alla difesa per un totale di 58,346 miliardi di dollari, ovvero 3,412 miliardi di dollari (5,5%) in meno rispetto al livello di promulgazione del FY2023 e 10,581 miliardi di dollari (15,4%) in meno rispetto alla richiesta di bilancio del Presidente Joe Biden.

In qualità di presidente della sottocommissione che si occupa dei finanziamenti per la sicurezza nazionale e la politica estera, sono orgoglioso che questa legislazione garantisca che i dollari dei contribuenti diano priorità alle agenzie e ai programmi che proteggono la nostra sicurezza nazionale, difendono i nostri valori, sostengono i nostri alleati e partner e promuovono la democrazia e la libertà all’estero.

LEGGE SUGLI STANZIAMENTI, LE OPERAZIONI ALL’ESTERO E I PROGRAMMI CORRELATI DEL DIPARTIMENTO DI STATO PER L’ANNO FISCALE 2024

MESSAGGIO CENTRALE

  • Promuove la libertà e la democrazia nell’emisfero occidentale, rafforzando al contempo la nostra sicurezza nazionale:
  • Vietare i fondi alle ONG che facilitano e incoraggiano l’immigrazione irresponsabile e illegale nell’emisfero.
  • Includere risorse aggiuntive per contrastare il traffico di fentanyl attraverso il Messico.

    In paesi specifici del nostro emisfero:

    Colombia:

  • Il disegno di legge applica condizioni rigorose per una riduzione del dieci per cento dei fondi stanziati, oltre a condizioni relative alla cooperazione e alla lotta al narcotraffico.

    Cuba:

  • 25 milioni di dollari per finanziare la promozione della democrazia (aumento del 25%).
  • 25 milioni di dollari per l’Ufficio di Radiodiffusione di Cuba (Radio e TV Marti).
  • Istruzioni chiare sulla negazione dei visti ai governi e alle organizzazioni internazionali coinvolte nel traffico di medici cubani.
  • Forti restrizioni per impedire all’Amministrazione Biden di utilizzare i fondi per la democrazia per scopi non autorizzati, compresi i cosiddetti “programmi di imprenditorialità”.

    Nicaragua:

  • 15 milioni di dollari per promuovere la democrazia e la libertà religiosa.

    Venezuela:

  • Dimostrare sostegno alla democrazia per il Venezuela, destinando non meno di 50 milioni di dollari ai diritti umani e alla società civile.
  • Condiziona i finanziamenti per il sostegno elettorale alla determinazione da parte del Segretario di Stato che Maduro permetta la libera competizione dell’opposizione, una condizione che costringerà l’Amministrazione a mettere per iscritto qualsiasi “misura morbida” da parte di Maduro.

    America centrale e Caraibi:

  • Aumentare il finanziamento e l’attenzione strategica per gli alleati nell’emisfero, tra cui la Repubblica Dominicana e il Costa Rica, che lavorano su obiettivi comuni per combattere il traffico di stupefacenti, contrastare la criminalità internazionale, controllare la migrazione e contrastare le minacce autoritarie.

    Finanziamento dell’assistenza alla sicurezza e allo sviluppo di Haiti.

  • Richiedere al Segretario di Stato e all’Amministratore di USAID di consultarsi con la Commissione per gli stanziamenti sugli sforzi compiuti ad Haiti e nella regione, compresa la missione multinazionale di sostegno alla sicurezza, per ripristinare la legge e l’ordine, istituire un governo provvisorio e programmare le elezioni per gennaio 2025.

    Sostenere il nostro amico e alleato Israele:

  • Fornendo un sostegno incondizionato a Israele, finanziando completamente il Memorandum d’intesa USA-Israele (MOU) con 3,3 miliardi di dollari.
  • Vietare i finanziamenti all’Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l’Occupazione (UNRWA) e alla Commissione d’inchiesta delle Nazioni Unite contro Israele.
  • Imporre nuove condizioni per qualsiasi aiuto a Gaza, tra cui meccanismi di coordinamento con Israele, prevenzione di deviazioni verso Hamas o altre entità terroristiche e requisiti di monitoraggio da parte di terzi.
  • Richiedere alle Nazioni Unite e alle altre organizzazioni internazionali finanziate dal disegno di legge di valutare e riferire sui loro sforzi per combattere i pregiudizi anti-israeliani e l’antisemitismo, e di controllare il personale ed escludere coloro che hanno legami con gruppi terroristici.
  • Vietare la rimozione dei Fondi rivoluzionari iraniani dall’elenco delle organizzazioni terroristiche straniere (FTO).

  Trattenere i fondi dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite per:

  • ritenere il Consiglio responsabile delle sue azioni apertamente anti-israeliane;
  • Riformare il processo elettorale del Consiglio per evitare che i peggiori violatori dei diritti umani al mondo, come l’Iran, ne siano membri.
  • Vietare i fondi per il trasferimento dell’ambasciata statunitense a Gerusalemme.
  • Rafforzare la valutazione relativa al movimento Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS), compresi nuovi requisiti di neutralità politica e imporre nuove condizioni di trasparenza all’Ufficio per gli Affari Palestinesi.

  Rafforzare la nostra sicurezza nazionale e contrastare gli avversari stranieri:

  • Vietare i finanziamenti alla Repubblica Popolare Cinese (RPC) direttamente e indirettamente, compreso il divieto di pagamento di qualsiasi debito impegnato nei confronti della Cina da parte di altri Paesi.
  • Vietare i finanziamenti per gli interessi di sicurezza nazionale degli Stati Uniti nell’Indo-Pacifico e rafforzare le esigenze di difesa di Taiwan, compresi 300 milioni di dollari di finanziamenti militari esteri e 400 milioni di dollari per il Fondo di contrasto all’influenza della RPC.
  • Rafforzare il divieto di inviare dollari dei contribuenti ai Talebani, direttamente o indirettamente.
  • Vietare l’attuazione di un accordo nucleare con l’Iran senza l’approvazione del Congresso.
  • Combattere la crisi del fentanyl con 125 milioni di dollari.
  • Tagliare la spesa per le macchinose proposte di legge sul clima guidate dall’Amministrazione, richiedendo al contempo ai programmi di perseguire un approccio “onnicomprensivo” alla produzione di energia.
  • Includere una nuova disposizione per risolvere favorevolmente le controversie commerciali che coinvolgono gli americani all’estero e promuovere gli interessi commerciali degli Stati Uniti all’estero.

  Esigere responsabilità alle Nazioni Unite:

  • Assicurando che l’Ispettore generale del Dipartimento di Stato abbia accesso agli accordi con le Nazioni Unite e le altre organizzazioni internazionali finanziate dal disegno di legge.
  • Richiedendo al Segretario di Stato di considerare le pratiche di voto di un Paese alle Nazioni Unite in relazione agli interessi degli Stati Uniti nel determinare l’assistenza bilaterale.
  • Richiedere una relazione sulle riforme dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), compresi gli sforzi per riottenere lo status di osservatore per Taiwan.

   Sostenere i valori e i principi americani

  • Mantenendo tutte le protezioni a favore della vita di lunga data – Helms, Kemp-Kasten, Tiahrt e Siljander.
  • Aumentando i finanziamenti per i programmi di libertà religiosa all’estero e per le organizzazioni basate sulla fede che forniscono aiuti all’estero.
  • Aggiungere nuovi rapporti su committenti e subappaltatori per fornire una maggiore supervisione dei finanziamenti dei contribuenti.
  • Rifocalizzare i programmi sulle donne e sulle ragazze piuttosto che sui programmi di “genere”.
  • Proteggere la libertà di espressione limitando l’uso dei fondi con il pretesto della “lotta alla disinformazione”.

  Rifocalizzare la spesa a Washington e tagliare gli sprechi burocratici:

  • Dare priorità alle risorse limitate per le funzioni diplomatiche critiche, come affrontare l’arretrato delle richieste di passaporto e garantire la sicurezza delle ambasciate americane.
  • Richiedere una rendicontazione pubblica per aumentare la responsabilità nei confronti dei contribuenti americani e per riferire tempestivamente al Congresso la deviazione degli aiuti.
  • Richiedere al Dipartimento di Stato e alle sue agenzie di riferire sulle loro politiche di telelavoro.
  • Richiedere al Dipartimento di Stato, in coordinamento con il Dipartimento degli Interni, una relazione su cosa si sta facendo per massimizzare le risorse nazionali disponibili necessarie per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti prima di spendere denaro per l’estrazione di minerali esteri.

Díaz-Balart, presidente della Sottocommissione per il Dipartimento di Stato, le Operazioni Estere e i Programmi Correlati e membro della Sottocommissione per la Difesa della Commissione per gli Stanziamenti della Camera, ha incluso le seguenti priorità legislative nei disegni di legge sugli stanziamenti per l’anno fiscale 2020.

Una sintesi del Consolidated Omnibus Appropriations Act è disponibile qui.

Il testo del Consolidated Further Consolidated Appropriations Bill è disponibile qui.

Il testo della legge sul Dipartimento di Stato, operazioni estere e programmi correlati è disponibile qui.

Per accedere al video, cliccare qui.

Potrebbero interessarti anche...