Marzo 2024 – Brevi Prensa Latina

Print Friendly, PDF & Email

Lettera al presidente del Comitato del Senato degli Stati Uniti per chiedere l’eliminazione del blocco a Cuba

4.3 – Più di 140 organizzazioni e singoli cittadini del Maryland hanno firmato oggi una lettera aperta al Comitato per le Relazioni Estere del Senato degli Stati Uniti per chiedere la fine del blocco di Cuba. La lettera, indirizzata al senatore democratico Ben Cardin, attuale presidente dell’influente comitato, lo esorta a lavorare per l’abolizione del blocco economico, commerciale e finanziario e a progredire “nella normalizzazione delle relazioni tra i nostri due paesi”.

Cuba amplia la cooperazione con il PMA nonostante il blocco degli Stati Uniti

4.3 – Dal 1993 Cuba ha mantenuto una stretta cooperazione con il Programma Mondiale degli Alimenti (PMA), nonostante le limitazioni del blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti oltre sessant’anni fa. Fonti consultate dal sito web Cubadebate hanno spiegato che l’isola rispetta rigorosamente gli indicatori e i principi di controllo e monitoraggio della fornitura di alimenti stabiliti dal PMA a livello internazionale.

La CELAC contro il blocco e l’inserimento di Cuba nella lista dei paesi terroristi

4.3 – A Kingstown, la Comunità degli Stati dell’America Latina e dei Caraibi (CELAC) ha chiesto agli Stati Uniti di eliminare il blocco economico, finanziario e commerciale contro Cuba e di escluderla dalla lista dei paesi che patrocinano il terrorismo. Il documento ribadisce l’appello dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a porre immediatamente fine all’assedio in vigore da oltre sessant’anni, definendolo contrario al diritto internazionale e sottolineando il danno che provoca al benessere della popolazione della più grande delle Antille.

Cuba ricorda il sabotaggio della nave francese La Coubre

4.3 – Cuba ricorda l’esplosione a La Habana della nave francese La Coubre, avvenuta 64 anni fa, a seguito di un attacco terroristico che causò un centinaio di morti e centinaia di feriti. La nave era arrivata nella capitale cubana con armi e munizioni acquistate in Europa occidentale dalla nascente Rivoluzione per difendersi dalla crescente aggressione dagli Stati Uniti.

I leader cubani ricordano la dipartita fisica di Hugo Chávez

5.3 – Le espressioni di affetto per colui che era considerato da Fidel Castro come “il miglior amico di Cuba” vengono sottolineate a La Habana in occasione dell’odierno 11° anniversario della morte del leader venezuelano e mondiale. Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha scritto su X che la sua generazione celebrerà sempre l’opportunità di vivere il tempo di due giganti della Rivoluzione e dell’integrazione latinoamericana Fidel Castro e Hugo Chávez.

La consegna “Patria o Muerte” è in vigore a Cuba da oltre sessant’anni

5.3 – Cuba mantiene oggi la volontà di resistere alle aggressioni esterne e ai tentativi di sovvertire il suo processo rivoluzionario rilanciando la consegna “Patria o Muerte”, pronunciata per la prima volta 64 anni fa da Fidel Castro. La frase era stata pronunciata in occasione della manifestazione di lutto per le vittime del sabotaggio della nave francese La Coubre nel porto di La Habana (4 marzo 1960), in cui il leader storico della Rivoluzione mostrò le prove del coinvolgimento del Governo degli Stati Uniti nel crimine ed espresse la determinazione ad affrontare la crescente ostilità di Washington.

Cuba riafferma l’impegno per il disarmo e la non proliferazione

5.3 – Il Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha ribadito l’impegno del suo paese per il disarmo e la non proliferazione nella Giornata Internazionale di sensibilizzazione su questo male che colpisce l’umanità. Attraverso la rete sociale X, il capo della diplomazia cubana ha ribadito la posizione di Cuba su questa priorità dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU).

La battaglia di Karramara unisce ancora una volta Cuba ed Etiopia

5.3 – Ad Addis Abeba, cubani ed etiopi si sono riuniti oggi nel Parco dell’Amicizia Etiopia-Cuba per commemorare il 46° anniversario della battaglia di Karramara, un’azione che ha suggellato con il sangue i legami di amicizia tra i due popoli. La pioggerellina persistente che preannuncia l’avvicinarsi della stagione delle piogge non ha impedito il sentito omaggio ai caduti in quella battaglia che ha protetto la sovranità e l’integrità territoriale del paese africano sul deserto dell’Ogaden contro i tentativi espansionistici esterni.

Il Governo di Cuba controlla l’attuazione delle misure economiche

6.3 – Secondo quanto riportato dai media, il Governo cubano ha esortato il settore imprenditoriale del paese a innalzare il livello di attuazione delle misure volte a correggere le distorsioni e a rilanciare l’economia nazionale. Secondo quanto riportato dal telegiornale di mezzogiorno della televisione cubana, la riunione presieduta dal presidente Miguel Díaz-Canel e diretta dal Primo Ministro Manuel Marrero ha esaminato i risultati dell’economia alla fine di gennaio 2024.

Commemorato a Cuba l’11° anniversario della scomparsa di Hugo Chávez

6.3 – Il percorso del leader venezuelano Hugo Chávez e la sua eredità di uomo visionario sono state ricordate all’Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli (ICAP), in occasione dell’11 anniversario della sua scomparsa. Una tavola di studio sulla vita e l’opera di Chávez ha ricordato i suoi insegnamenti e tutte le azioni da lui sviluppate per garantire uno stato di giustizia sociale in Venezuela.

Cuba è la migliore nel World MICE Awards 2023

6.3 – Cuba ha ricevuto per il quarto anno consecutivo il premio come Miglior Organizzatore MICE ai World MICE Awards 2023, nell’ambito del turismo di riunioni, congressi e viaggi di incentivo, ha dichiarato oggi un rapporto ufficiale. La nota delle autorità turistiche del paese riflette la soddisfazione e il riferimento al fatto che si tratta di un’incredibile testimonianza di sforzi e di duro lavoro.

Cuba denuncia la politica espansionistica di Israele in Palestina

7.3 – Il Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha denunciato oggi la politica espansionistica del Governo israeliano, che continua a occupare i territori palestinesi a scapito del diritto internazionale e delle risoluzioni delle Nazioni Unite. Sulla rete sociale X, il Ministro degli Esteri di Cuba ha affermato che anche in mezzo al genocidio di Gaza, Israele continua con la sua politica espansionistica dopo l’approvazione della costruzione di circa 3.500 case nei territori occupati illegalmente.

Cuba denuncia l’ingerenza degli Stati Uniti in Venezuela

7.3 – Il Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha avvertito oggi della coincidenza sospetta con cui il Governo degli Stati Uniti ha annunciato l’estensione di un Ordine Esecutivo contro il Venezuela in un momento in cui il paese sta concordando il proprio calendario elettorale. Secondo il Ministro degli Esteri cubano, questo comportamento non è casuale, proprio quando le autorità elettorali del paese sudamericano annunciano che le elezioni presidenziali si terranno il prossimo 28 luglio.

I servizi segreti degli Stati Uniti attaccano le finanze di Cuba

7.3 – Informazioni trapelate di recente confermano che i servizi segreti degli Stati Uniti stanno conducendo un’operazione contro le finanze di Cuba, secondo quanto riportato a La Habana dai media digitali. La comunità di intelligence degli Stati Uniti ha lanciato una serie di manovre per indurre l’inflazione all’interno del mercato cubano, seguendo quattro fasi: scarsità, inflazione indotta, boicottaggio delle forniture e blocco finanziario, secondo la pubblicazione Razones de Cuba.

Cuba si congratula con un comandante della guerriglia per i suoi cento anni

7.3 – I leader cubani si sono congratulati con il comandante dell’Esercito Ribelle Julio Camacho Aguilera che oggi ha compiuto cento anni, dopo un’intensa vita dedicata al progetto rivoluzionario dell’isola caraibica. Il Presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel, e il presidente dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular (Parlamento), Esteban Lazo, hanno riconosciuto il percorso del veterano guerrigliero e leader politico cubano che ha ricoperto diversi incarichi affidatigli dal leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro.

Díaz-Canel partecipa alla giornata conclusiva del Congresso della Federazione delle Donne Cubane

8.3 – Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha partecipato oggi alla giornata conclusiva dell’ XI Congresso della Federazione delle Donne Cubane (FMC), in cui sono state analizzate le sfide dell’organizzazione. In concomitanza con la Giornata Internazionale della Donna, nel corso dell’evento sarà annunciata la nuova segreteria nazionale dell’organizzazione, che riunisce il maggior numero di donne di età superiore ai 14 anni del paese caraibico.

Raúl Castro presente all’XI Congresso della Federazione delle Donne Cubane

8.3 – Il leader della Rivoluzione cubana, Raul Castro, ha partecipato oggi all’XI congresso della Federazione delle Donne Cubane, un forum che riunisce più di 300 delegate nel Palazzo delle Convenzioni di La Habana. All’evento sono presenti anche il presidente Miguel Díaz-Canel, il capo dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular (Parlamento), Esteban Lazo, e il Primo Ministro, Manuel Marrero.

Raúl Castro, il leader del Secondo Fronte Orientale a Cuba

11.3 – Il leader della Rivoluzione cubana, Raúl Castro, un giorno come oggi di 66 anni fa assumeva la guida del Secondo Fronte Orientale Frank País, considerato un modello di organizzazione politica e militare per il trionfo rivoluzionario. Fondato l’11 marzo 1958 nella parte orientale del paese, il territorio della guerriglia arrivò a coprire 123.000 chilometri quadrati con una popolazione di mezzo milione di abitanti.

La Legge Helms-Burton codifica il blocco degli Stati Uniti contro Cuba, dice il Ministro degli Esteri

12.3 – Il Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha denunciato oggi che la Legge Helms-Burton codifica il blocco e rappresenta un’aggressione economica da parte del Governo degli Stati Uniti contro la nazione caraibica, su scala internazionale e in modo totalizzante. Rodríguez ha sottolineato nel suo account sulla rete sociale X che il criminale castigo imposto da questa legislazione alle famiglie cubane viola i Diritti Umani e il Diritto Internazionale, oltre a dimostrare il fallimento della politica statunitense nei confronti della Rivoluzione.

Cuba esorta i paesi industrializzati a rispettare gli impegni sul clima

12.3 – Il Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha esortato oggi i paesi industrializzati a rispettare gli impegni finanziari assunti per la mitigazione, l’adattamento e la risposta alle perdite e ai danni del cambiamento climatico. Sulla rete sociale X, il capo della diplomazia cubana ha sottolineato che il cambiamento climatico colpisce più frequentemente l’America Latina e i Caraibi, con fenomeni estremi come siccità, incendi boschivi e uragani.

Cuba presenta all’ONU le sfide e i progressi verso l’uguaglianza di genere

13.3 – L’agenda di Cuba verso l’uguaglianza di genere conferma la sua determinazione a non perdere terreno nonostante le complessità, secondo la segretaria generale della Federazione delle Donne Cubane (FMC), Teresa Amarrelle. In occasione della sua partecipazione alle sessioni della Commissione sullo Status Giuridico e Sociale delle Donne delle Nazioni Unite, Teresa Amarrelle, che è anche componente del Consiglio di Stato, ha affermato che i progressi della nazione caraibica in questo settore non equivalgono a rimanere inerti.

Ricordate a Cuba le azioni del 13 marzo 1957 contro la dittatura

13.3 – Ricordo José Antonio Echevarría con gioia e allo stesso tempo con serietà, ha ricordato oggi Otto Hernández, l’ultimo sopravvissuto all’assalto al Palazzo Presidenziale e alla presa dell’emittente Radio Reloj di 67 anni fa. Hernández, che accompagnò il leader studentesco nelle azioni del 13 marzo 1957 insieme a Fructuoso Rodríguez, Joe Westbrook, tra gli altri, ha anche ricordato l’uomo conosciuto come “Manzanita” come un giovane allegro, gioviale e altrettanto serio e responsabile.

I cubani residenti in Europa si incontreranno a Madrid

13.3 – L’Incontro dei Cubani Residenti in Europa (ECRE) si terrà dal 17 al 19 maggio a Madrid, con l’obiettivo di rafforzare i legami con il loro paese d’origine, è stato annunciato oggi. In un comunicato, la Federazione delle Associazioni dei Residenti Cubani in Spagna (FACRE) ha sottolineato che l’evento darà continuità alla IV Conferenza “La Nazione e l’Emigrazione”, realizzata nel novembre 2023 a La Habana.

Cuba si adopera per mitigare gli effetti della siccità

13.3 – L’Istituto Nazionale delle Risorse Idrauliche (INRH) di Cuba ha informato che sono in corso molteplici lavori per mitigare gli effetti della siccità, secondo quanto riportato oggi dalla stampa. Il quotidiano Granma ha pubblicato un resoconto dettagliato degli sforzi in questo senso.

Gli scienziati cubani cercano di preservare un fossile di sauro gigante

13.3 – Gli scienziati cubani stanno lavorando per preservare il fossile di un sauro gigante trovato qualche mese fa in una grotta della Valle di Viñales, una delle scoperte più importanti della paleontologia del paese, è stato annunciato oggi. Il dottore in Scienze Geologiche Manuel Iturralde Vinent ha dichiarato al quotidiano Granma che è stata completata la fotogrammetria 3D del sito in cui si trova lo scheletro pietrificato di un ittiosauro (un rettile marino con una certa somiglianza al delfino, ma con un bocca più lunga e con denti affilati) di circa quattro metri di lunghezza.

Díaz-Canel si congratula con i giornalisti cubani nella loro Giornata

14.3 – Il Presidente, Miguel Díaz-Canel, si è congratulato oggi con i giornalisti e con i lavoratori dei media di Cuba in occasione della loro Giornata Nazionale, che celebra l’anniversario della fondazione del giornale Patria da parte di José Martí. Attraverso il suo account sulla rete sociale X, il Presidente ha trasmesso le sue congratulazioni e ha detto che i lavoratori della stampa sono chiamati a essere “come il giornale Patria di Martí, una spada la cui elsa è la ragione”.

Cuba esorta ad applicare scienza e innovazione al commercio interno

14.3 – Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha esortato ad applicare la scienza e l’innovazione, pilastri del Governo, nel settore del commercio interno per ottenere oggi una maggiore produttività e un maggior controllo in questo settore. Durante la riunione di bilancio sul lavoro svolto in questo ambito nel 2023, tenutasi ieri, il Presidente ha insistito sulla necessità di un cambiamento del concetto di mercato interno, destinato a diventare una fonte di sviluppo con il lavoro congiunto di tutti i produttori.

Il Primo Ministro di Cuba sottolinea l’importanza della Protesta di Baraguá

15.3 – Il Primo Ministro, Manuel Marrero, ha sottolineato oggi l’importanza della Protesta di Baraguá, in occasione del 146° anniversario dello storico evento guidato dal Maggiore Generale Antonio Maceo. Il Capo del Governo ha condiviso sul suo account Twitter una frase del leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, in cui sottolinea l’importanza dell’evento che pose fine al Patto di Zanjón, in cui la Spagna, dopo 10 anni di guerra, offrì una cessazione delle ostilità senza una soluzione alla situazione coloniale che fece sollevare in armi i cubani.

Cuba: Haiti ha bisogno di assistenza reale e non di interferenze esterne.

15.3 – Cuba ritiene che Haiti abbia oggi bisogno di assistenza e cooperazione reali per la sua ricostruzione e il suo progresso, senza interferenze esterne, che sono state la causa dei suoi problemi. Lo afferma un comunicato del Ministero degli Affari Esteri cubano (MINREX), pubblicato sul suo sito web, che ribadisce la solidarietà della più grande delle Antille con il popolo haitiano.

Cuba presente in Italia al gala delle stelle del balletto mondiale

15.3 – Il gala delle stelle mondiali della danza Les Étoiles, che inizia oggi a Roma, conta quest’anno tra le sue novità la presenza di rappresentanti della scuola del Balletto Nazionale di Cuba, sottolineano gli organizzatori. All’evento, descritto dall’organismo di informazione digitale specializzato Teatri Online come “uno sciame di stelle provenienti da Asia, Europa e America”, partecipano i danzatori cubani Dani Hernández e Claudia García, “portando la preziosa eredità di un’altra leggenda della danza mondiale, la prima ballerina assoluta Alicia Alonso”.

Cuba mantiene l’impegno con il popolo di fronte al blocco degli Stati Uniti

18.3 – Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha ribadito oggi la volontà di affrontare il blocco degli Stati Uniti e di promuovere lo sviluppo economico del paese e ha riaffermato l’impegno del Governo nei confronti della popolazione. Nel suo profilo sulla rete sociale X, il Presidente ha dichiarato: “Non ci stancheremo di lottare contro il blocco genocida né di spiegare alla popolazione le cause dei problemi e gli sforzi del Governo per far progredire l’economia. Insieme siamo più forti”.

Inizia a Cuba il terzo Colloquio Internazionale Patria

18.3 – È iniziato oggi a La Habana il III Colloquio Internazionale Patria, con la presenza di un centinaio di esperti provenienti da Cuba e da vari paesi che per tre giorni si confronteranno sulle principali sfide della comunicazione digitale. Dal centro espositivo Pabexpo che ospita l’evento, il presidente dell’Unione dei Giornalisti di Cuba (UPEC), Ricardo Ronquillo, ha sottolineato la necessità di integrare le forze di sinistra nella difesa comune dell’idea del bene.

Sostegno dei media a Prensa Latina di fronte al cyberattacco su YouTube

18.3 – Media, comunicatori e intellettuali di diversi paesi hanno espresso il loro rifiuto dell’attacco informatico contro il canale YouTube dell’Agenzia Informativa Latinoamericana Prensa Latina, un’accusa che continua ancora oggi. La rimozione del canale Prensa Latina TV dalla piattaforma del gigante Google è stata sottolineata anche dal sito Bayamo Digital, che ha riportato l’accusa mossa ieri dall’agenzia di stampa con sede a La Habana.

Acclamata in Italia l’esibizione di Cuba al gala delle stelle del balletto

18.3 – Il pubblico italiano presente al gala delle stelle della danza mondiale Les Étoiles, a Roma, ha acclamato l’esibizione di Dani Hernández e di Claudia García, rappresentanti della scuola del Balletto Nazionale Cubano, secondo quanto riportato oggi dai media locali. La presenza di Hernández e della García è stata sottolineata dal sito digitale specializzato Teatri Online, oltre che da altre testate come Tuscia Times, Il Cittadino Online, My Where e l’agenzia Italpress, che in una nota hanno sottolineato come l’evento abbia riaffermato “il valore dell’arte come linguaggio universale senza frontiere”.

Díaz-Canel inaugura la Fiera Internazionale Informatica 2024

19.3 Il Presidente Miguel Díaz-Canel ha inaugurato oggi, presso il centro espositivo Pabexpo di La Habana, la Fiera Internazionale Informática 2024 per l’esposizione di progetti, risorse, prodotti e servizi legati alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione a Cuba. Durante l’inaugurazione, la segretaria esecutiva della Fiera, Ariadne Plascencia, ha dichiarato che dei 49 stand presenti all’evento, 15 appartengono a società straniere, 11 a piccole e medie imprese (MIPYMES) e il resto al settore statale dell’isola caraibica.

Díaz-Canel denuncia l’ingerenza degli Stati Uniti negli affari cubani

19.3 – Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha denunciato oggi l’ingerenza del Governo degli Stati Uniti negli affari interni del paese e i tentativi di destabilizzare la tranquillità del popolo cubano. In una breve conversazione con la stampa dopo aver inaugurato la Fiera Informatica 2024, il Presidente ha sottolineato che i portavoce del paese nordamericano mantengono un comportamento arrogante e sprezzante nei confronti del popolo cubano.

Cuba denuncia all’UNESCO il blocco degli Stati Uniti e l’aggressione alla Palestina

19.3 – Cuba ha denunciato oggi all’UNESCO quello che il blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti rappresenta per il suo sviluppo e ha condannato l’aggressione israeliana in corso contro il popolo palestinese. Intervenendo al dibattito generale della 219ª sessione del Consiglio Esecutivo dell’organizzazione, la rappresentante dell’isola, l’Ambasciatrice Dulce María Buergo ha denunciato che Cuba patisce oltre 60 anni di assedio, una politica con impatto aggravato nella società per la decisione di Washington di re-inserirla in una sua lista unilaterale di paesi che patrocinano il terrorismo.

Cuba e Italia auspicano un rafforzamento dei legami

20.3 – Cuba e Italia hanno espresso la volontà di far progredire le relazioni bilaterali e di rafforzare i legami economici e commerciali durante le Consultazioni Politiche tra le Cancellerie. Durante la riunione, conclusasi ieri, le parti hanno esaminato le questioni comuni dell’agenda multilaterale, ha riferito il Ministero degli Affari Esteri cubano nel suo resoconto dell’incontro guidato dal Vice Ministro degli Esteri Anayansi Rodríguez e dal Vice Ministro degli Esteri italiano Giorgio Silli.

L’ALBA-TCP denuncia la mano degli Stati Uniti dietro i piani di destabilizzazione

20.3 – L’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nostra America-Trattato di Commercio dei Popoli (ALBA-TCP) ha denunciato oggi che gli Stati Uniti contribuiscono alla destabilizzazione dei processi democratici nella regione, con la loro ingerenza permanente e bellicosa. “Non è sufficiente che confessino di voler rubare le risorse naturali dei nostri paesi, per qualificare e minacciare ora i Governi dell’Alleanza Bolivariana”, ha dichiarato il segretario esecutivo del blocco, Jorge Arreaza, in un messaggio scritto sulla rete sociale X.

Cuba partecipa al forum europeo-latinoamericano su sviluppo e salute

21.3 – Rappresentanti di Cuba sono tra i delegati dell’evento Sviluppo Umano Inclusivo e Accesso Equo ai Prodotti Sanitari, un forum tra l’Unione Europea (UE) e l’America Latina e i Caraibi, che si è aperto oggi a Bruxelles. La direttrice di Scienza e dell’Innovazione Tecnologica del Ministero della Salute Pubblica, Ileana Morales, e lo scienziato Agustín Lage interverranno alla riunione di alto livello di due giorni, che fa parte della tabella di marcia concordata lo scorso anno dall’UE e dalla Comunità degli Stati dell’America Latina e dei Caraibi (CELAC) in occasione del loro III Vertice.

Il Presidente del Messico ringrazia i medici cubani per il loro lavoro

21.3 – Il Presidente Andrés Manuel López Obrador ha ringraziato oggi il popolo e il Governo di Cuba per il lavoro dei medici cubani che operano anche nei villaggi più remoti del Messico. Riferendosi alla carenza di medici nel suo paese, il Presidente ha detto, nella consueta conferenza stampa mattutina, che questo è il motivo per cui si è deciso di far venire gli specialisti dalla più grande delle Antille.

Cuba con nuovi investimenti idraulici nella Giornata Mondiale dell’Acqua

22.3 – Il Governo di Cuba celebra oggi la Giornata Mondiale dell’Acqua con l’annuncio di investimenti nelle risorse idrauliche e nella produzione nazionale di parti in plastica per contenere le perdite d’acqua, secondo quanto riportato dalla stampa. Secondo i notiziari della televisione cubana, ieri è arrivata al Terminal Container del porto di Mariel un’importazione di attrezzature di pompaggio per gli acquedotti delle province occidentali di La Habana, Artemisa e Mayabeque.

Cuba denuncia a Bruxelles l’impatto del blocco sulle sue biotecnologie

22.3 – Lo scienziato cubano Agustín Lage ha denunciato oggi a Bruxelles, in occasione del forum “Sviluppo Umano Inclusivo e Accesso Equo ai Prodotti Sanitari”, l’ostacolo che il blocco statunitense rappresenta per i settori biotecnologico e farmaceutico dell’isola. Intervenendo nella seconda giornata dell’evento di alto livello tra l’Unione Europea (UE) e l’America Latina e i Caraibi, il consigliere della Presidenza di BioCubaFarma ha ritenuto che l’assedio economico, commerciale e finanziario imposto da Washington da oltre sessant’anni rappresenti una seria sfida per un’industria fondamentale per la salute umana.

La solidarietà con Cuba in Italia ricorda il combattente Gino Doné

22.3 – L’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba (ANAIC), rende oggi omaggio a Gino Doné a 16 anni dalla sua scomparsa, combattente antifascista in Italia e contro la dittatura di Batista nell’isola, L’unico spedizionario europeo dello yacht Granma. L’attività principale in ricordo del combattente italiano si svolgerà alle 18:30 ora locale di questo venerdì, nei locali del Circolo di Roma dell’ANAIC, situato nella Piazza degli Eroi di questa capitale, dove il presidente di questa organizzazione, Marco Papacci, e altri relatori, parleranno sul percorso della vita di Doné.

Cuba rievoca le idee del leader studentesco Julio Antonio Mella

25.3 – Cuba commemora oggi l’eredità del leader studentesco Julio Antonio Mella, considerato una delle figure emblematiche del processo rivoluzionario della prima metà del XX secolo, nel 121° anniversario della sua nascita. Nato a La Habana, Mella sviluppò nella sua breve vita un’attività politica che lo rese un leader di statura internazionale.

Il Ministro degli Esteri di Cuba condanna le restrizioni agli aiuti a Gaza

25.3 – Il Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha dichiarato oggi che gli ostacoli all’ingresso di aiuti umanitari nella Striscia di Gaza sono parte del genocidio di Israele contro il popolo della Palestina. Attraverso il suo account su X, il Ministro degli Esteri dell’isola ha denunciato che attualmente un bambino su tre sotto i due anni soffre di malnutrizione acuta nel nord della Striscia di Gaza, mentre 1.1 milioni di palestinesi affrontano una fame catastrofica e la inanizione.

Il Vicepresidente verifica la ripresa della provincia occidentale di Cuba

25.3 – Il Vicepresidente di Cuba, Salvador Valdés ha verificato i lavori di recupero nella provincia occidentale di Mayabeque, colpita da forti piogge nei giorni scorsi. Il dirigente ha parlato con amministratori e residenti dei municipi di San Nicolás e di San José de las Lajas, dove si sono registrati i danni più gravi nella provincia nei settori delle abitazioni, dell’elettricità e della telefonia.

Il Presidente di Cuba lamenta il numero di vittime del genocidio di Gaza

26.3 – Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha deplorato oggi che il bilancio delle vittime del genocidio israeliano nella Striscia di Gaza continua a salire e supera ormai i 32.000 morti, soprattutto bambini e donne. Attraverso il suo account su X, il Capo di Stato ha riflettuto sul fatto che mentre il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato ieri prima una risoluzione che chiedeva un cessate il fuoco a Gaza per il mese di Ramadan, le vittime sono in continuo aumento.

Riconosciuto a Cuba il lavoro degli Organismi di Sicurezza dello Stato

26.3 – Il presidente dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular di Cuba, Esteban Lazo, ha riconosciuto oggi il lavoro degli Organismi di Sicurezza dello Stato (OSE) e dei loro componenti, in occasione del 65° anniversario della loro creazione. Attraverso la piattaforma X, Lazo, che è anche presidente del Consiglio di Stato, ha sottolineato che i componenti di questa istituzione sono eroi silenziosi di profonda lealtà verso la Patria, che ogni giorno difendono con abnegazione le conquiste dell’isola.

I Giovani Comunisti di Cuba si preparano al loro XII Congresso

27.3 – I componenti dell’Unione dei Giovani Comunisti di Cuba (UJC) si preparano oggi al XII Congresso dell’organizzazione, in programma dal 2 al 4 aprile. Come preludio all’evento, i delegati e gli ospiti del forum incontreranno le autorità del Partito Comunista di Cuba e dei Governi provinciali per approfondire la strategia economica e sociale dei loro territori.

Cuba avverte dei danni al clima dovuti alle eccessive spese militari della NATO

27.3 – Il Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha avvertito oggi che mentre gli Stati che fanno parte dell’Organizzazione del Nord Atlantico (NATO) aumentano i contratti per l’acquisto di armamenti più letali e più costosi, riducono i loro impegni in termini di finanziamenti per il clima e per l’ambiente. Attraverso il suo account su X, il Ministro degli Esteri della nazione caraibica ha sottolineato che l’industria degli armamenti è l’unica grande beneficiaria dell’elevata spesa militare della NATO.

La formazione completa nell’educazione superiore è una priorità a Cuba

28.3 – La complessa situazione che Cuba sta attraversando, segnata dall’asfissia economica e dall’intossicazione mediatica, richiede oggi una formazione più completa degli studenti e dei professori universitari. Questa è stata la valutazione del Presidente Miguel Díaz-Canel durante il bilancio del Ministero dell’Educazione Superiore (MES), tenutosi ieri al Palazzo della Rivoluzione.

Potrebbero interessarti anche...