Aprile/1 – Brevi Prensa Latina

Print Friendly, PDF & Email

Il Governo di Cuba esorta a trovare soluzioni ai problemi accumulati

1.4 – Il Primo Ministro di Cuba, Manuel Marrero, ha invitato il Governo a lavorare insieme al popolo per sradicare i problemi accumulati, secondo quanto emerso da una riunione del Consiglio dei Ministri guidata dal Presidente Miguel Díaz-Canel. Il sito-web Presidencia y Gobierno de Cuba, ha pubblicato ieri che durante l’ultima riunione dell’esecutivo nazionale, Marrero ha esortato a offrire informazioni tempestive ai cittadini e ad ascoltare le loro preoccupazioni e le proposte di soluzione per ogni problema.

Cuba denuncia la priorità degli armamenti rispetto all’impegno ambientale

1.4 – Cuba ha ratificato oggi la sua denuncia dei gravi rischi per la vita sul pianeta derivanti dal Cambiamento Climatico, mentre le spese militari della NATO continuano ad aumentare, ha assicurato una fonte ufficiale. Nel suo profilo su X, il Ministro degli Esteri, Bruno Rodríguez, ha avvertito del pericolo per l’esistenza umana dovuto agli effetti negativi dei fenomeni naturali, mentre l’Organizzazione del Trattato Nord Atlantico (NATO) inventa altre minacce.

Apprezzato il sostegno di Cuba alla causa indipendentista del popolo saharawi

1.4 – L’Agenzia Saharawi di Stampa (SPS), in una lettera diffusa oggi ad Algeri, ha ringraziato il Governo cubano e l’Agenzia di Stampa Latinoamericana Prensa Latina per il loro sostegno alla giusta lotta del popolo saharawi per l’indipendenza. Nel suo messaggio, il direttore dell’SPS, Saleh Nafee Abeid, ha affermato che questo è un sostegno che la Rivoluzione cubana ha mantenuto saldo con tutti i popoli che lottano per la loro libertà.

L’Italia si gode la migliore rumba cubana con Los Muñequitos de Matanzas

1.4 – L’Italia si sta godendo le esibizioni de Los Muñequitos de Matanzas, un gruppo di rumba che occupa un posto importante nella storia musicale di Cuba, presente oggi in questo paese nell’ambito di un tour europeo. Rafael Navarro, il cantante del gruppo, ha dichiarato a Prensa Latina di essere rimasto entusiasta della calorosa accoglienza del pubblico che ha assistito alle esibizioni del 30 marzo nella città di Vicenza, nel Veneto settentrionale, e di domenica scorsa nella cittadina del litorale romano di Torvajanica.

Cuba accusa gli Stati Uniti di usare due pesi e due misure in materia di Diritti Umani

2.4 – Il Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha accusato oggi gli Stati Uniti di mantenere una politica di due pesi e due misure in materia di Diritti Umani (DDHH) che discrimina settori della propria società. Secondo il Ministro degli Esteri dell’isola caraibica, Washington si autoproclama difensore universale dei DDHH diritti umani mentre nel suo Paese manca una legislazione federale che protegga le persone LGBTIQ+ da ogni tipo di discriminazione.

ONU: il blocco statunitense di Cuba viola il Diritto Internazionale e i Diritti Umani

2.4 – Gli esperti delle Nazioni Unite qualificano il blocco contro Cuba una violazione del Diritto Internazionale e dei Diritti Umani del suo popolo, ha dichiarato oggi una fonte ufficiale. Secondo il sito-web Cubaminrex, questa posizione è stata espressa dai Relatori Speciali del Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite, sul Diritto all’Alimentazione, il Diritto allo Sviluppo, la Povertà Estrema e l’Impatto Negativo delle Misure Coercitive Unilaterali sul godimento dei Diritti Umani.

William LeoGrande: l’ultima assurdità della politica degli Stati Uniti verso Cuba

2.4 – L’ultima assurdità della politica degli Stati Uniti nei confronti di Cuba è che un piccolo gruppo di legislatori cubano-americani conservatori, ossessionati dall’idea di ridurre l’isola in miseria, ora dettano politiche che danneggiano interessi più ampi. È quanto afferma un articolo pubblicato martedì da William LeoGrande, decano emerito della Facoltà di Temi Pubblici dell’Università Americana di Washington, D. C., in cui sottolinea che gran parte di questa assurdità “si basa su premesse false e fatti distorti”.

Cuba condanna il bombardamento israeliano del Consolato iraniano in Siria

2.4 – Il Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha condannato l’attacco di Israele alle strutture diplomatiche iraniane a Damasco, in Siria. Attraverso il suo profilo sulla rete sociale X, il massimo rappresentante della diplomazia dell’isola caraibica ha descritto l’atto come una flagrante violazione della sovranità della Siria e del Diritto Internazionale.

Gli Stati Uniti usano il carburante come Guerra non Convenzionale contro Cuba

3.4 – Il Governo di Cuba ha denunciato oggi l’applicazione da parte degli Stati Uniti di metodi di guerra non convenzionale che violano il Diritto Internazionale, privando il paese caraibico di una fornitura stabile di carburante. Secondo il Ministro degli Esteri, Bruno Rodríguez, nel suo account su X, Washington è determinata a privare Cuba di queste forniture, una misura di guerra non convenzionale che viola il Diritto Internazionale e danneggia in modo crudele le famiglie cubane.

Cuba ha esportato 38 milioni di vaccini contro le zecche del bestiame

3.4 – Il Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (CIGB) di Cuba ha esportato dal 2010 quasi 38 milioni di dosi di vaccino Gavac, un immunogeno contro le zecche del bestiame, è stato annunciato oggi. Il direttore della filiale della provincia di Camagüey del CIGB, Nemesio González Fernández, ha dichiarato all’Agenzia Cubana di Notizie che Paesi come Messico, Nicaragua, Honduras, Panama, Colombia, Bolivia, Venezuela e Brasile sono tra i destinatari di questo prodotto.

Díaz-Canel presiede la sessione di chiusura del congresso dei giovani comunisti

4.4 – Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha presieduto oggi la sessione di chiusura del XII Congresso dell’Unione dei Giovani Comunisti di Cuba (UJC), nel Palacio de las Convenciones di La Habana. Per tre giorni, circa 400 delegati e un centinaio di invitati al forum hanno discusso su come migliorare il lavoro dell’organizzazione e il suo sostegno alle nuove generazioni.

Díaz-Canel sottolinea il ruolo dei giovani nella lotta economica di Cuba

4.4 – Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha sottolineato oggi il ruolo strategico dei giovani nella battaglia economica del paese, di fronte all’intensificarsi del blocco imposto dagli Stati Uniti. Nell’ultimo giorno del XII Congresso dell’Unione dei Giovani Comunisti (UJC), il Capo di Stato ha indicato che l’obiettivo degli Stati Uniti è quello di bloccare lo sviluppo e il benessere del popolo cubano, nonostante dicano che sono dalla sua parte.

Cuba dà priorità all’alimentazione della popolazione di fronte al blocco degli Stati Uniti

5.4 – Cuba sta compiendo oggi sforzi colossali per garantire l’alimentazione della popolazione, in mezzo ai grandi ostacoli imposti dal blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti. Secondo il Presidente Miguel Díaz-Canel, questa politica ostile di soffocamento, rafforzata negli ultimi anni a livelli senza precedenti, ha costretto il paese a svolgere un compito titanico dalla sua imposizione nei primi anni della Rivoluzione.

Si indaga sulle cause di un incendio in una provincia orientale di Cuba

5.4 – Le autorità della provincia orientale di Holguín stanno indagando sulle cause di un incendio avvenuto a Loma de la Cruz, hanno informato i media digitali. Secondo il profilo Facebook del quotidiano locale Ahora, le forze specializzate dei vigili del fuoco hanno spento l’incendio che minacciava di estendersi alle case vicine.

Potrebbero interessarti anche...