VII Forum Internazionale TIMBALAYE Italia 2024

Print Friendly, PDF & Email

Cuba in movimento: Riflessioni sull’antropologia, la letteratura, la musica e la danza partendo dalle Rotte delle persone schiavizzate.

Ospite d’onore MIGUEL BARNET etnologo e poeta cubano

Informazioni sul VII Forum Internazionale Timbalaye

Il VII Forum Internazionale Timbalaye si terrà il 19, 22, 23 e 25 maggio 2024, in Italia nelle città di Tarquinia e Roma, in collaborazione con l’Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba, l’Associazione Semi di Pace e con il patrocinio dell’Ambasciata di Cuba in Italia. Il Forum sarà incentrato sul tema Cuba in movimento: riflessioni di antropologia, letteratura, musica e danza partendo dalle Rotte delle persone schiavizzate.

Questa edizione avrà come invitato d’onore il poeta, romanziere, saggista e etnologo cubano Miguel Barnet Lanza, presidente della Fondazione Fernando Ortiz di Cuba.

Il VII Forum Internazionale è in linea con l’Obiettivo di Eredità Africana (OPEA), adottato da Timbalaye nel gennaio 2019 e con il quale pianifica tutte le sue operazioni fino al 2029, al fine di rivendicare e valorizzare il patrimonio storico e culturale dell’eredità africana a Cuba. Risponde inoltre all’Agenda 2024 di Timbalaye che si concentra sul tema “movimenti che identificano“. Pertanto, questo forum si propone di riflettere su azioni concrete e sociali che identificano i patrimoni viventi basati su movimenti quali: i) la danza, ii) la musica e iii) la schiavitù come migrazione forzata.

Istituito nel 2012, il Forum Internazionale Timbalaye promuove un processo permanente di dialogo e scambio culturale di conoscenze, tradizioni, valori ed espressioni artistiche. In particolare, questa edizione vuole mostrare l’attuale necessità di riconoscere e rivendicare l’eredità storica e culturale della presenza africana a Cuba, nei Caraibi e in America Latina derivante dalla tratta degli schiavi, sulla base di due eventi di rilevanza internazionale: 1) il 30°anniversario del programma Unesco “Le rotte degli schiavi” e 2) il 129° anniversario della morte di José Martí.

Questi due eventi ci invitano a riflettere insieme e a sensibilizzare sui valori dell’umanesimo, della giustizia sociale, dell’antirazzismo, dell’unità, della dignità e della solidarietà, tra gli altri.

Allo stesso modo, il carattere poliedrico del Forum ci permette di realizzare un programma con diverse attività come: conferenze, corsi di danza e presentazioni letterarie; e di conseguenza di rafforzare i legami di amicizia e rispetto tra l’Italia e Cuba, attraverso un dialogo continuo con organizzazioni internazionali, istituzioni e associazioni culturali.

Un altro scopo del Forum è quello di fornire ai suoi partecipanti un’esperienza dinamica per ampliare la comprensione della ricchezza e della diversità culturale che esiste dalla tratta degli schiavi dall’Africa al continente americano, sottolineando la validità dell’eredità africana presente nel patrimonio culturale dei popoli dell’America Latina e dei Caraibi e il suo contributo allo sviluppo economico sostenibile.

In breve, il Forum intende contribuire alla lotta contro il razzismo e la discriminazione attraverso espressioni culturali e artistiche legate alla storia della schiavitù.

Programma

Giorno 1 – Venerdì 19 Maggio 2024

Tarquinia
La Citadella – Semi di Pace
Loc, Via Vigna del Piano, snc, 01016
All’interno del programma di Semi di Pace in omaggio a José Martí in occasione del 129° anniversario della sua morte. L’evento è stato dedicato a uno dei temi principali delle sue opere, la “lotta contro il razzismo e tutte le forme di discriminazione”.

Sessione di apertura
10.00 – 15.30

10:00 – Saluto di benvenuto del Prof. Luca Bondi, Presidente dell’Associazione Umanitaria Semi di Pace – ODV.

10:15 – Presentazione della giornata commemorativa da parte del Direttore del Centro Internazionale di Istruzione Superiore “José Martí”, Avv. Maurizio Dioguardi, con una riflessione su “Le nuove forme di schiavitù nel commercio internazionale contemporaneo”.

10:30 – Saluto di S.E. Mirta Granda Averohoff, Ambasciatore di Cuba in Italia, San Marino e Malta. Rappresentante permanente presso la FAO, il PMA e l’IFAD, agenzie delle Nazioni Unite con sede a Roma.

10:45 – Saluto di S.E. René Mujica Cantelar, Ambasciatore della Repubblica di Cuba presso la Santa Sede.

11:00 – Saluto (tramite videomessaggio) del Dr./Prof. Eduardo Moisés Torre Cuevas, Presidente onorario del Comitato scientifico del Centro internazionale di istruzione superiore “José Martí”.

11:15 – Intervento dell’onorevole Massimiliano Smeriglio, membro dell’Assemblea parlamentare per le relazioni tra l’Unione europea e l’America Latina.

11:35 – Saluto di Marco Papacci, Presidente dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba.

11:45 – Discorso di apertura del VII Forum internazionale Timbalaye da parte di Ulises Mora Valiña, presidente del Timbalaye, promotore internazionale della cultura cubana.

12:00/13:00José Martí e la schiavitù – Conferenza, presentazione di un libro e spettacolo

12:00 – Parole del Dr. Miguel Barnet, poeta, scrittore, saggista ed etnologo cubano, presidente della Fondazione Fernando Ortiz.
Presentazione del libro del Dr. Miguel Barnet “Cimarrón- Biografia di un schiavo fuggiasco” (Biografia de un cimarron), recentemente ripubblicato in italiano. Moderato dal Prof. Antonio Colajanni, antropologo e docente all’Università La Sapienza.

13:00 – Esibizione di rumba cubana dei ballerini afrocubani e insegnanti di danza Irma Castillo e Ulises Mora.

13:20 – Piantumazione di un albero di olivo nel giardino martiano

13:30/15:30Pranzo sociale

Giorno 2 – Martedì 22 Maggio 2024

Comune di Cellole
Aula Consiliare Lorenzo, Montecuollo
Via Raffaello, 20 – 81030 Cellole CE

Letteratura e cultura popolare
Presentazione del libro e del progetto “Cubanisimo”.

17:30 – Parole di benvenuto di Guido Di Leone, Sindaco del Comune di Cellole.

17:40 – Saluto di S.E. Mirta Granda Averohoff, Ambasciatore di Cuba in Italia, San Marino e Malta. Rappresentante permanente presso la FAO, il PMA e l’IFAD, agenzie delle Nazioni Unite con sede a Roma

18:00 – Intervento di Ulises Mora Valiña, presidente di Timbalaye, promotore internazionale della cultura cubana.

18:45 – Presentazione del libro “Cimarrón- Biografia di uno schiavo fuggiasco” del Prof. Antonino Colajanni, antropologo e docente all’Università di Roma La Sapienza. Presentazione del programma Cubanísimo a dell’imprenditore Aldo Ceccarelli. Il programma è un’iniziativa congiunta di Timbalaye, Promotore Internazionale della Cultura Cubana, del Consiglio Nazionale delle Case della Cultura del Ministero della Cultura cubano e del Marina Club Village.

Giorno 3 – Giovedì 23 Maggio 2024

Roma
Libreria Fahrenheit 451
Campo de’ Fiori 44

Presentazione del libro

18:00 – Discorso di benvenuto di Catia Gabrielli, direttrice della libreria Fahrenheit.

18:10 – Saluto di S.E. Mirta Granda Averohoff, Ambasciatore di Cuba in Italia, San Marino e Malta. Rappresentante permanente presso la FAO, il PMA e l’IFAD, agenzie delle Nazioni Unite con sede a Roma.

18:20 – Saluto di Marco Papacci, Presidente dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba.

18:30 – Parole di Ulises Mora Valiña, presidente di Timbalaye, promotore internazionale della cultura cubana.

18:40 – Presentazione del libro del Dr. Miguel Barnet “Cimarrón- Biografia di un schiavo fuggiasco”, recentemente ripubblicato in italiano. Moderato da l’antropologa Elena Zamponi.

Giorno 4 – Sabato 25 Maggio 2024

Roma
Spiaggia di Passo Oscuro

Sessione di chiusura

18:00Tambor a Yemayá: Danza e suoni ancestrali dei Tambores Batá (Tamburi Bata). Lezione di danza afrocubana accompagnata dai tamburi Batá e tenuta da Irma Castillo Ruíz e Ulises Mora, ballerini e insegnanti di danza afrocubana e presidente e vicepresidente del Timbalaye Promotor Internacioal de la Cultura Cubana.

18:40 – Chiusura del Sesto Forum Internazionale Timabalaye da parte di Ulises Mora Valiña, Presidente del Timbalaye International Promoter of Cuban Culture.

Locandina e programma in Pdf

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *