Aleida Guevara: il mondo è complice del genocidio di Gaza

Print Friendly, PDF & Email

La figlia del leader rivoluzionario Che Guevara, Aleida, ha denunciato l’indolenza della comunità internazioanle di fronte ai cimini israeliani nella Striscia di Gaza.

Al canale YouTube messicano, Latinidades, ha lamentanto: “Non abbiamo la forza per fermare l’orribile omicidio che si sta verificando contro la popolazione di Gaza, non siamo in grado di fermare lo Stato sionista di Israele, non siamo in grado di sanzionarlo.”

Aleida Guevara ha anche ricordato il sostegno di alcuni governi dei pasi dell’America Latina alla causa palestinese, ad esempio, la Colombia di Gustavo Petro, che ha tagliato i rapporti diplomatici con Israele a causa del genocidio perpetrato nella Striscia di Gaza.

Inoltre, ha lanciato un appello al mondo per reagire uniti e porre freno agli orrendi crimini che i palestinesi subiscono dall’occupazione israeliana, grazie all’aiuto illimitato degli Stati Uniti e dei loro alleati occidentali.

Fonte

Potrebbero interessarti anche...