Prensa Latina: Nasce in Italia il canale di informazione solidale sulla realtà cubana

Print Friendly, PDF & Email

Il nuovo canale informativo Italia x Cuba, iniziativa di un’organizzazione solidale con l’isola, è oggi una nuova piattaforma romana per la lotta alle campagne mediatiche nemiche e la diffusione della realtà del Paese.

L’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba (Anaic) ha lanciato poche ore fa sui social network e su Youtube la “puntata 0” di questo progetto giornalistico, con la partecipazione di comunicatori membri di questo gruppo, come Luigi Basile, Walter Persello e Anika Persiani, che contribuiscono con la loro esperienza professionale a questa proposta.

Persiani, membro del circolo Anaic di Firenze, ha presentato il progetto in questa prima trasmissione che, ha detto, mira a far conoscere le posizioni di Cuba su temi centrali, di interesse anche per l’Italia, come la salute, l’istruzione, la scienza e l’ambiente, tra i tanti.

Servirà anche ad affrontare questioni attuali a Cuba, come l’impatto del blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti sulle forniture energetiche e sulla disponibilità di prodotti importati, e la complessità di soddisfare le esigenze della popolazione in seguito all’intensificarsi di queste misure.

Giuristi cubani e italiani saranno invitati ad ampliare la conoscenza della Costituzione approvata nel 2019 in quel Paese e del nuovo Codice di Famiglia, tra le altre questioni che illustrano il profondo umanesimo che caratterizza la Rivoluzione cubana dal suo trionfo nel gennaio 1959, ha detto l’attivista.

In questo primo notiziario, il giornalista Luigi Basile intervista il presidente dell’Anaic, Marco Papacci, che valuta molto positivamente il lavoro svolto da questa organizzazione nell’ultimo anno, durante il quale è riuscita a inviare aiuti al popolo cubano per un valore di quasi 100.000 euro.

Sono state realizzate anche altre importanti azioni, come il contributo di 27.000 euro da parte dei membri dell’associazione per finanziare la ricerca sull’isola finalizzata allo sviluppo di un vaccino contro la febbre dengue.

La guerra mediatica contro il Paese delle Antille è molto forte, ha affermato Papacci, sottolineando che le autorità statunitensi stanziano ingenti risorse finanziarie per portarla avanti.

Il presidente dell’Anaic ha sottolineato l’importanza di questo nuovo canale Italia x Cuba, poiché “la disinformazione è oggi una delle armi peggiori, non solo contro questa nazione, ma anche contro molte altre che oggi cercano una strada diversa”.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...